Macbook Air con Processore M1: Recensione, Prezzo e Offerta

A circa 10 anni dalla presentazione del primo Macbook Air, che all’epoca si distingueva per il suo spessore ridotto, ecco l’ultimo arrivato in casa Apple, ovvero quello con processore M1. Questo laptop mantiene l’idea di apparecchiature entry-level nel mondo Mac, migliorando le caratteristiche di una generazione di PC che era rimasta molto indietro rispetto alla concorrenza.

Novità Apple MacBook Air (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 7‑core, 8GB RAM, 256GB SSD) - Grigio siderale
  • Chip M1 progettato da Apple, per un nuovo livello di performance della CPU, della GPU e del machine learning
  • Autonomia senza precedenti, con una batteria che dura fino a 18 ore
  • CPU 8‐core fino a 3,5 volte più rapida, per gestire i progetti a velocità mai viste

Specifiche tecniche

  • Schermo LCD IPS Retina (2.560 x 1.600 pixel) con 227 dpi da 13 pollici, con retroilluminazione LED e formato 16:10.
  • Processor Chip Apple M1 con CPU 8-core e cache L3 da 4 MB.
  • Memoria RAM da 8 GB LPDDR3 integrata da 2.133 MHz (espandibile fino a 16 GB)
  • Hard disk SSD PCIe da 512 GB, con possibilità di estensione fino a 1,5 TB.
  • Scheda grafica Intel UHD 617, compatibile con processori grafici esterni (eGPU) con tecnologia Thunderbolt 3.
  • Connettività Wi-Fi 802.11ac, connessione wireless Bluetooth 4.2, 2 porte USB-C 3.1 e sensore Touch ID integrato.

In altre parole, con pochi cambiamenti, il MacBook Air che sembrava destinato a scomparire dal portafoglio di notebook di Apple è stato sostanzialmente rinnovato. Se la differenziazione tra i modelli di Macbook era abbastanza chiara fino allo scorso anno, l’arrivo del nuovo MacBook Air 2018 si avvicina molto all’aspetto della gamma “piccola” di laptop Apple. Su uno scaffale, i tre Macbook da 13 pollici sembrano fratelli gemelli, in particolare Macbook e MacBook Air grazie alla riduzione dei frame del secondo.

macbook air con processore m1
Macbook Air con Processore M1

Vantaggi e svantaggi del modello

Il nuovo MacBook Air diventa improvvisamente un dispositivo compatto soprattutto per le dimensioni dello schermo. Questo vantaggio si aggiunge a quanto già ci offriva: peso contenuto (1,25 kg) e spessore ridotto (1,5 cm). Ha una finitura in alluminio riciclato al 100%, dettagli su cui Apple insiste molto e che per alcuni utenti potrebbe essere un extra da tenere in considerazione. È disponibile in tre colori: grigio, argento e oro.

Nel design del nuovo Macbook Air con processore M1 troviamo due altoparlanti posizionati su entrambi i lati della tastiera, grazie ai quali è possibile ottenere un suono potente e chiaro che migliora notevolmente quello delle generazioni precedenti. Un’altra novità di questo laptop va ricercata nel lettore di impronte digitali, ovvero il Touch ID, che si trova sul pulsante di avvio e che ci permette di utilizzare l’identificazione biometrica sia per identificarci nel sistema, sia per gestire password e pagamenti in totale sicurezza.

Qualcosa che invece non è cambiato molto nel nuovo Macbook Air è la connettività. Nel nuovo modello, infatti, abbiamo solo due porte USB-C che si trovano anche sullo stesso lato: il sinistro. Sulla destra troviamo solo un’entrata per le cuffie, quindi la connettività è limitata e richiederà sicuramente l’utilizzo di adattatori, nessuno dei quali è incluso di serie.
Ma buona notizia riguardo alle due porte USB-C è che sono complete, ossia sono USB-C 3.1 Gen 2 e in entrambi i casi possono funzionare per la ricarica e come uscita DisplayPort e Thunderbolt (fino a 40 Gb/s). In tal caso, possiamo collegare fino a due schermi 4K o uno 5K.

Novità Apple MacBook Air (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 7‑core, 8GB RAM, 256GB SSD) - Grigio siderale
  • Chip M1 progettato da Apple, per un nuovo livello di performance della CPU, della GPU e del machine learning
  • Autonomia senza precedenti, con una batteria che dura fino a 18 ore
  • CPU 8‐core fino a 3,5 volte più rapida, per gestire i progetti a velocità mai viste

Il nuovo Macbook Air monta uno schermo IPS da 13 pollici, proporzioni 16:10 e risoluzione di 2.560 x 1.600 punti, con una densità di pixel di 227 dpi. Questo schermo è sicuramente all’altezza della risoluzione, ma il contrasto e la luminosità è al di sotto della concorrenza di prezzo e anche dei modelli Pro di Apple. La luminosità, infatti, si aggira intorno ai 300 nits, valore che lo rende vulnerabile in ambienti molto luminosi come gli esterni.
Apple include in questo pannello anche una riproduzione migliorata dello spazio colore (100% sRGB), che gli ha permesso si fare un notevole salto di qualità globale non solo in termini di risoluzione.

Per quanto riguarda la tastiera, il meccanismo a farfalla già utilizzato nel Macbook si evolve in una nuova generazione che è più stabile quando un tasto viene premuto e include una protezione individuale con una membrana di plastica, onde evitare i problemi che questo sistema ha riscontrato nelle generazioni precedenti. Ma la cosa più positiva della tastiera del nuovo Macbook Air sta nelle dimensioni dei suoi tasti e nella retroilluminazione, che è individuale e anch’essa diminuibile automaticamente grazie ad un sensore di luce ambientale. Questo comportamento, qualora non dovesse adattarsi alle nostre esigenze, possiamo gestirlo nelle opzioni di sistema.

Per ciò che concerne il trackpad, è grande ed affidabile. Sebbene quelli che vediamo integrati nei computer Windows abbiano già un livello molto alto, sia per dimensioni che per tocco e precisione, il trackpad dei laptop Apple è ancora ad un livello leggermente superiore. In questo modello troviamo un trackpad che non include pulsanti fisici, ma utilizza la tecnologia Force Touch per intensità di pulsazioni analogamente diverse sulla superficie. Ciò consente di lavorare con facilità anche senza un mouse, cosa che non si può dire per molti laptop in commercio, anche di fascia alta.

Conclusione e a chi è consigliato

Questa configurazione di input ci permette di avere un MacBook Air con processore nuovo, che fornisce delle altissime prestazioni. Pertanto, è consigliabile utilizzarlo anche per la didattica a distanza, soprattutto grazie alla web cam integrata che è indicata per le video chiamate.

Novità Apple MacBook Air (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 7‑core, 8GB RAM, 256GB SSD) - Grigio siderale
  • Chip M1 progettato da Apple, per un nuovo livello di performance della CPU, della GPU e del machine learning
  • Autonomia senza precedenti, con una batteria che dura fino a 18 ore
  • CPU 8‐core fino a 3,5 volte più rapida, per gestire i progetti a velocità mai viste
Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Leave a Reply